Backup, Ripristino o Ripristino Piastrelle e collegamenti del menu Start di Windows 10

Quasi ogni utente di Windows personalizzerebbe il layout del menu Start in base alle proprie esigenze, per facilitare il flusso di lavoro. È anche utile se esegui il backup del layout dei riquadri del menu Start in Windows 10 dopo averlo personalizzato, nel caso in cui il tuo profilo venga danneggiato in un determinato momento a causa di un motivo o dell'altro.

Backup e ripristino del menu Start di Windows 10 Layout piastrelle

Backup Piastrelle del menu Start di Windows 10

Per eseguire il backup dei riquadri del menu Start in Windows 10 (v1703 e versioni successive), attenersi alla seguente procedura:

  1. Avviare l'Editor del Registro di sistema ( regedit.exe ) e andare al seguente ramo:
     HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ CloudStore 

  2. Esporta la chiave in un file d:\cloudstore.reg - ad es., d:\cloudstore.reg

Il backup dei riquadri del menu Start è ora eseguito.

Ripristina Piastrelle del menu Start di Windows 10

Per ripristinare il layout del riquadro Start su un altro profilo utente o computer, attenersi alla seguente procedura:

Di seguito si presuppone che il file di registro di backup del riquadro si trovi in d:\cloudstore.reg

  1. Accedere all'account utente in cui si desidera applicare le impostazioni del riquadro Start dal backup.
  2. Apri una finestra del prompt dei comandi.
  3. Nella finestra del prompt dei comandi, digitare i comandi seguenti e premere Enter dopo ogni comando:
     reg delete "HKCU \ Software \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ CloudStore" / f reg import d: \ cloudstore.reg exit 
  4. Riavvia la shell di Explorer.

Questo avvia la shell di Explorer e ora i riquadri Start verranno aggiornati.

Automatizza utilizzando l'utilità di menu Start Backup e ripristino

Layout del menu di avvio di backup v1.2 può eseguire il backup, ripristinare o ripristinare il layout del menu di avvio con un solo clic. Funziona anche con Windows 10 v1903.

Layout menu avvio backup v1.2 supporta anche i seguenti argomenti della riga di comando:

  • /C : crea backup
  • /R : ripristina backup
  • /D : ripristina il layout del menu di avvio

Esempi:

 BackupSML_x64.exe / C BackupSML_x64.exe / R BackupFolderPath BackupSML_x64.exe / D 

Dopo aver reimpostato il layout del menu Start, ripopola i DefaultLayouts.xml utilizzando il file DefaultLayouts.xml situato in uno dei seguenti percorsi:

 C: \ Users \% nome utente% \ AppData \ local \ Microsoft \ Windows \ Shell \ DefaultLayouts.xml C: \ Users \ Default \ AppData \ local \ Microsoft \ Windows \ Shell \ DefaultLayouts.xml 

E, dopo il ripristino, ecco come appare il menu Start predefinito:

Automatizza il backup e il ripristino utilizzando i file batch

$config[ads_text6] not foundUsa i file StartTileBackup Backup.bat e Restore.bat Windows Batch per automatizzare le operazioni di backup e ripristino dei riquadri di Backup.bat Windows 10. Per ulteriori informazioni, consultare la pagina StartTileBackup · GitHub.

I metodi di cui sopra sono stati testati e trovati validi anche per Windows 10 v1903.


Per Windows 10 v1607 e precedenti

Metodo 1: Backup menu tessere di avvio da un altro account utente

  1. Creare un nuovo account amministratore locale, quindi disconnettersi dal proprio account.
  2. Accedi all'account amministratore appena creato.
  3. Accedi alla cartella del database di layout iniziale dell'utente originale, che si trova qui:
     C: \ Users \ {originale-username} \ Database AppData \ Local \ TileDataLayer \ 
  4. Copia il file vedatamodel.edb in una cartella a tua scelta e disconnettiti dal secondo account amministratore.
  5. Ora, procedi all'ultimo paragrafo di questo post Backup delle scorciatoie del menu Start (elenco "Tutte le app") per eseguire il backup delle scorciatoie del menu Start.

Metodo 2: Backup menu tessere avvio mentre si accede allo stesso profilo

Questo metodo prevede l'uscita dalla shell Explorer mediante Task Manager e quindi l'arresto di un paio di servizi che hanno bloccato vedatamodel.edb .

1. Terminare Explorer Shell

Avvia Task Manager (Ctrl + Maiusc + Esc) e passa alla scheda Dettagli. Fare clic con il pulsante destro del mouse su ciascun processo Explorer.exe e fare clic su Termina.

2. Arrestare i servizi "State Repository" e "Tile Data model server"

Dal menu File, fai clic su Esegui nuova attività. Digitare services.msc e premere INVIO. Ciò avvia la console di gestione dei servizi.

Interrompere il servizio "State Repository". Ti informa che anche il servizio "Server modello dati Tile" verrà chiuso. Fai clic su Sì per procedere

3. Copiare il file di database del layout iniziale utilizzando il Prompt dei comandi

Utilizzando Task Manager, avvia Prompt dei comandi (cmd.exe) e digita i seguenti comandi nella finestra Prompt dei comandi. Premere INVIO dopo aver digitato ciascun comando:

 cd / d% LocalAppData% \ TileDataLayer \ Copia database * .edb% userprofile% \ desktop 

Dovresti vedere l'output "1 file copiati ". Il file dovrebbe ora essere copiato sul desktop.

4. Riavviare Explorer Shell

Da Task Manager, creare un nuovo processo explorer.exe.

Ciò riavvia anche i due servizi che hai interrotto in precedenza.


Dove sono gli elementi appuntati del menu Start memorizzati in Windows 10?

In Windows 10 v1703 e versioni successive, la configurazione dei riquadri di avvio è memorizzata nella seguente chiave di registro:

 HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ CloudStore 

E la cache dei riquadri viene archiviata nei file di database nella seguente cartella:

 % LocalAppData% \ Microsoft \ Windows \ Caches 

I nomi dei file sono simili ai seguenti: contengono una stringa GUID nei nomi dei file:

  • {3DA71D5A-20CC-432F-A115-DFE92379E91F} .3.ver0x0000000000000094.db
  • {102190F8-B905-4D30-88C9-B63C603DA134} .3.ver0x0000000000000001.db
  • {AFBF9F1A-8EE8-4C77-AF34-C647E37CA0D9} .1.ver0x0000000000000013.db
  • {AFBF9F1A-8EE8-4C77-AF34-C647E37CA0D9} .1.ver0x0000000000000014.db
  • cversions.1.db
  • cversions.3.db

CORRELATO: Come trovare il numero di build, la versione, l'edizione e il testimone di Windows 10

Per versioni precedenti alla v1703

Nelle versioni di Windows 10 precedenti alla v1703 è stato utilizzato il modello di database "TileDataLayer". Microsoft ha deprecato il modello "TileDataLayer" nell'aggiornamento dei creatori di Windows 10 1703. Nelle versioni precedenti, la configurazione della schermata Start di Windows 10 era archiviata in un file di database denominato vedatamodel.edb in una sottocartella nella cartella %LocalAppData% . Questo file di database è sempre bloccato o "in uso" dal sistema quando si è connessi e non può essere copiato.


Backup delle scorciatoie del menu Start (elenco "Tutte le app") per tutte le versioni di Windows 10

Dopo aver completato i passaggi in uno dei metodi sopra indicati, eseguire il backup dei contenuti delle seguenti cartelle che contengono i collegamenti Tutte le app e Collegamenti desktop bloccati.

$config[ads_text6] not found
 % AppData% \ Microsoft \ windows \ Start Menu% ProgramData% \ Microsoft \ windows \ Start Menu 

Incolla i percorsi sopra indicati nella barra degli indirizzi di Esplora file. Copia il contenuto di queste due cartelle in un luogo sicuro.

Questo è tutto! Hai eseguito il backup della configurazione dei riquadri del menu Start e dei collegamenti "Tutte le app".

Articoli Correlati