Che cos'è Startup Impact in Task Manager e come viene calcolato?

Avresti notato una colonna denominata "Impatto all'avvio" nella scheda Avvio di Task Manager in Windows 8 e versioni successive. Ma cosa significa "Startup Impact" e come viene valutato?

La scheda Avvio di Task Manager elenca tutte le app di avvio che si caricano da Run, chiavi di registro RunOnce e dalla cartella Startup dell'utente e consente all'utente di disabilitare i programmi di avvio non necessari. Task Manager visualizza anche "Impatto all'avvio" di ciascun programma di avvio. La valutazione di impatto si basa sulla CPU del programma e sull'utilizzo del disco all'avvio.

Per Microsoft: app di avvio (Windows), vengono applicati i seguenti criteri per determinare i valori di impatto di avvio per ciascuna voce di avvio.

  • Alto impatto - App che utilizzano più di 1 secondo di tempo CPU o più di 3 MB di I / O su disco all'avvio
  • Impatto medio - App che utilizzano 300 ms - 1000 ms di tempo CPU o 300 KB - 3 MB di I / O su disco
  • Basso impatto: app che utilizzano meno di 300 ms di tempo CPU e meno di 300 KB di I / O su disco

Quindi, OneDrive.exe (client OneDrive) nella schermata sopra si qualifica chiaramente per essere nella categoria "High Impact".

Mostra l'Impatto come "Non misurato" per le voci che puntano a un file mancante o non hanno ancora registrato una sola esecuzione, tramite Avvio. Impact viene visualizzato come "Nessuno" per le voci disabilitate nella scheda Avvio.

In che modo Windows misura l '"impatto di avvio"?

"Startup Impact" è in realtà calcolato dall'Infrastruttura diagnostica di Windows. Windows esegue una traccia di avvio ogni volta che si avvia il computer e i risultati sono archiviati in un file di traccia eventi denominato "Bootckcl.etl" in questa directory:

 C: \ Windows \ System32 \ LogFiles \ WDI 

Se si desidera analizzare questo file, è necessario che Windows Performance Analyzer (WPA) sia installato nel sistema. Questo strumento fa parte del kit di valutazione e distribuzione di Windows che può essere scaricato dal sito Microsoft. WPA è uno strumento estremamente utile per risolvere i problemi di avvio lento e prestazioni nel sistema.

In base alla traccia di avvio, Windows genera anche file XML separati nella directory "LogFiles \ StartupInfo" che contiene i dettagli su ciascun elemento di avvio, l'ora di avvio, l'ora della CPU e l'utilizzo del disco all'avvio per ciascun utente. Il file XML è separato per ciascun utente e il nome del file include il SID dell'account utente, come il seguente:

 S-1-5-21-1792754669-1944030512-1073076190-1003_StartupInfo3.xml 

È possibile aprire questi file utilizzando Blocco note e controllare le letture lì. Per trovare il file appropriato per il tuo account utente, devi prima trovare il SID del tuo account utente digitando whoami /user in una finestra del prompt dei comandi. Esistono diversi modi per scoprire il SID, ma whoami è probabilmente il più semplice.

$config[ads_text6] not found

Unità di utilizzo della CPU in microsecondi. 1000 μs è 1 ms

Questa informazione è ciò che viene richiesto e utilizzato da Task Manager per popolare la colonna "Impatto all'avvio".

Articoli Correlati