Come aggiungere cartelle recenti o posizioni recenti al riquadro di spostamento in Esplora file di Windows 10

La cartella della shell Luoghi recenti visualizzata nell'area Preferiti nel riquadro di navigazione nel sistema operativo Windows precedente, non viene visualizzata per impostazione predefinita in Windows 10. L'accesso rapido di Windows 10 (che sostituisce i Preferiti nel sistema operativo Windows precedente) mostra le cartelle "Frequentemente" utilizzate anziché le cartelle aperte "Recentemente", anche se la cartella shell Luoghi recenti esiste ancora in Windows 10.

Luoghi recenti, ora noti come Cartelle recenti, sono molto utili non solo in Explorer ma anche nelle finestre di dialogo Apri / Salva con nome file comuni in varie applicazioni. Il post di oggi ti mostra come:

  1. Aggiungi luoghi recenti all'accesso rapido
  2. Aggiungi luoghi recenti come elemento separato nel riquadro di spostamento.

Appuntare le cartelle recenti nell'area Accesso rapido

Apri Esplora file e digita shell ::: {22877a6d-37a1-461a-91b0-dbda5aaebc99} nella barra degli indirizzi. Premi {INVIO} e questo aprirà la cartella della shell Cartelle recenti . Fare clic sul pulsante Aggiungi a accesso rapido nella barra multifunzione per bloccarlo nell'area Accesso rapido. L'elemento appuntato può essere spostato trascinando nella parte superiore della gerarchia di accesso rapido, se lo si desidera.

Fig. 1: Cartelle recenti aggiunte all'accesso rapido, visualizzate in Esplora file

Dopo aver bloccato le cartelle recenti, solo Esplora file mostra l'elemento ma non le finestre di dialogo comuni. cioè Apri / Salva con nome o le finestre di dialogo Sfoglia da varie applicazioni.

Fig. 2: aprire la finestra di dialogo dall'applicazione Blocco note, che non mostra le cartelle recenti

Per fare in modo che le finestre di dialogo comuni mostrino le cartelle recenti, è necessario modificare il valore della cartella shell degli attributi (SFGAO). Ho reso disponibile il file REG che lo fa facilmente. Scarica Pin_Recent_Places_Quick_Access.zip, decomprimi ed esegui il file REG allegato. Disconnettersi e riconnettersi oppure eseguire un riavvio pulito della shell di Explorer.

Fig. 3: Apri la finestra di dialogo dall'applicazione Blocco note, che mostra le cartelle recenti

Cosa fa il file REG?

Questo file di registro crea la seguente chiave:

 HKEY_CURRENT_USER \ SOFTWARE \ Classes \ CLSID \ {22877a6d-37a1-461a-91B0 Frassineti-dbda5aaebc99} \ ShellFolder 

e crea un DWORD (valore a 32 bit) denominato Attributes e imposta i suoi dati su 0x30040000

Appunta le cartelle recenti come categoria separata, accanto a Accesso rapido.

Se non si utilizza Accesso rapido o è già stata rimossa la sezione Accesso rapido dal riquadro di navigazione, è possibile aggiungere le cartelle Recenti come categoria separata, sopra Questo PC . Per fare ciò, scarica Pin_Recent_Places_Separate.zip ed esegui il file REG allegato. Disconnettersi e riconnettersi oppure eseguire un riavvio pulito della shell di Explorer.

Le cartelle recenti dovrebbero ora essere visualizzate come una categoria separata nel riquadro di navigazione di Esplora file e nelle finestre di dialogo Apri / Salva con nome / Sfoglia.

Fig 4: cartelle recenti bloccate come una categoria separata.

Cosa fa il file REG?

Questa correzione del Registro di sistema utilizza il valore DWORD System.IsPinnedToNameSpaceTree per le cartelle della shell Pin come una categoria separata, imposta gli attributi su 0x30040000 e aggiunge il GUID delle cartelle recenti {22877a6d-37a1-461a-91b0-dbda5aaebc99} allo spazio dei nomi desktop. I file di registro indicati in questa pagina cambiano le impostazioni solo per il profilo utente corrente. E se vuoi annullare le modifiche, esegui semplicemente il file undo.reg corrispondente.

$config[ads_text6] not found

Articoli Correlati