Come disabilitare la riproduzione automatica dei video nel browser Google Chrome?

La riproduzione automatica dei contenuti video quando visiti un sito di notizie o il portale di una rivista di computer è una delle cose più fastidiose che possono accadere agli utenti. Ogni volta che è necessario mettere in pausa quei video o spostare il dispositivo di scorrimento alla fine del video per impedirne la riproduzione. Non è solo un fastidio, ma anche uno spreco inutile di larghezza di banda e traffico di rete. Google Chrome ha un'impostazione di flag che ti consente di interrompere la riproduzione automatica di contenuti audio e video sui siti Web.

Interrompere la riproduzione automatica dei video in Google Chrome

Apri Google Chrome e inserisci questo URL nella barra degli indirizzi:

 chrome: flags / # autoplay-politica 

Questa impostazione di criterio decide se consentire la riproduzione automatica di audio o video.

Selezionare Documento L'attivazione dell'utente è richiesta dalle opzioni a discesa.

D'ora in poi, i contenuti audio e video sui siti Web non verranno riprodotti automaticamente. Puoi giocare facendo clic manualmente sul pulsante di riproduzione.

I criteri di riproduzione automatica di Chrome saranno più severi dal 2018

Le norme sulla riproduzione automatica di Google Chrome stanno per cambiare nel 2018. Gli utenti lo adoreranno, afferma il team di Google!

Queste sono le nuove norme di riproduzione automatica di Chrome:

1. La riproduzione automatica disattivata è sempre consentita.

2. La riproduzione automatica del suono è consentita se si verifica una delle seguenti condizioni:

  • L'utente ha interagito con il sito (fare clic, toccare, ecc.)
  • Soglia dell'indice Media Engagement (MEI) superata (solo desktop)

3. Il sito è stato installato utilizzando il flusso "Aggiungi alla schermata Home" (solo per dispositivi mobili)

4. Il frame superiore può delegare l'autorizzazione alla riproduzione automatica ai loro iframe per consentire la riproduzione automatica con audio.

Che cos'è Media Engagement Index (MEI)?

Il MEI misura la propensione di un individuo a consumare media su un sito. L'approccio attuale di Chrome è un rapporto tra visite a eventi di riproduzione multimediale significativi per origine:

1. Il consumo del supporto (audio / video) deve essere superiore a 7 secondi.

2. L'audio deve essere presente e non silenziato.

3. La scheda con video è attiva.

4. Le dimensioni del video (in px) devono essere superiori a 200 × 140.

Da ciò, Chrome calcola un punteggio di coinvolgimento dei media che è il più alto nei siti in cui i media vengono riprodotti su base regolare. Quando è abbastanza alto, la riproduzione multimediale può essere riprodotta automaticamente solo sul desktop.

Maggiori informazioni sulle modifiche ai criteri di autoplay sono disponibili su Modifiche ai criteri di autoplay | Sviluppatori di Google.

Articoli Correlati