Come impostare le dimensioni e la posizione predefinite della finestra del prompt dei comandi

Quando si apre il Prompt dei comandi e lo si posiziona nella posizione preferita sullo schermo, l'impostazione non viene mantenuta. Inoltre, quando si ridimensiona la finestra del prompt dei comandi e la si chiude, l'impostazione non viene salvata. Questo posizionamento gestito dal sistema infastidisce molti utenti che preferiscono l'uniformità in ogni aspetto dell'interfaccia utente. Questo post spiega come personalizzare le dimensioni predefinite della finestra del prompt dei comandi (larghezza e altezza) e impostarne la posizione predefinita in termini di coordinate dello schermo.

È possibile personalizzare l'aspetto di una finestra del prompt dei comandi modificandone le dimensioni, la posizione, il carattere e i colori. È possibile salvare queste impostazioni in modo indipendente per ciascun collegamento al prompt dei comandi in modo da poter disporre di impostazioni personalizzate per attività diverse. Inoltre, si configurano le dimensioni della finestra, la posizione e le impostazioni del carattere predefinite globali che verranno applicate all'avvio della finestra del prompt dei comandi utilizzando altri mezzi, ad esempio quando si esegue direttamente cmd.exe .

$config[ads_text6] not found

Imposta le dimensioni e la posizione predefinite della finestra del prompt dei comandi per un collegamento specifico

Per personalizzare le dimensioni e la posizione di una finestra del prompt dei comandi per un particolare collegamento, attenersi alla seguente procedura:

  1. Fare clic con il tasto destro del mouse sul collegamento al prompt dei comandi e fare clic su Proprietà. In alternativa, fare doppio clic sul collegamento per avviare il prompt dei comandi. Fare clic con il tasto destro sulla barra del titolo Prompt dei comandi e fare clic su Proprietà.
  2. Fai clic sulla scheda Layout.

  3. Modificare le impostazioni di Dimensione finestra e Posizione finestra in quella scheda.

    Man mano che modifichi i valori di Larghezza, Altezza, Sinistra e Superiore, puoi vedere l'anteprima della finestra che ti aiuterà a impostare le dimensioni e la posizione desiderate.

    Nota che dovrai prima deselezionare Consenti l' impostazione dell'opzione della finestra di posizione del sistema per inserire valori personalizzati.

  4. Clicca OK. Le modifiche apportate qui influiscono su tutte le future sessioni del prompt dei comandi avviate da quel particolare collegamento.

Imposta prompt dei comandi Dimensione e posizione predefinite globali della finestra

  1. Aprire una finestra del prompt dei comandi eseguendo cmd.exe dalla finestra di dialogo Avvia esecuzione. In Windows 8 e Windows 10, è possibile fare clic con il pulsante destro del mouse su Start e fare clic su Prompt dei comandi.

    Differenza tra le opzioni " Proprietà" e " Impostazioni predefinite"

    Facendo clic con il tasto destro sul titolo della finestra del Prompt dei comandi si accede alla finestra di dialogo Proprietà . (Se il Prompt dei comandi è in esecuzione a schermo intero, premere Alt + Invio per passare alla visualizzazione della finestra.) Le modifiche apportate qui influiscono sulla sessione corrente e tutte le sessioni future vengono avviate solo da quel collegamento. Le modifiche apportate vengono salvate all'interno di quel particolare file di collegamento (.lnk), anziché nel registro.

    Facendo clic con il pulsante destro del mouse sul titolo della finestra del prompt dei comandi e scegliendo Predefiniti dal menu Controllo, è possibile apportare modifiche che non influiranno sulla sessione corrente ma che influiranno su tutte le sessioni future (ad eccezione di quelle avviate da un collegamento le cui proprietà sono state personalizzate). Queste modifiche riguardano anche le sessioni future in modalità carattere, applicazioni basate su MS-DOS che non dispongono di un file di informazioni sul programma (PIF) e non memorizzano le proprie impostazioni. Questa impostazione è salvata nel registro .

  2. Fare clic con il tasto destro sulla barra del titolo Prompt dei comandi e fare clic su Predefiniti . Seleziona la scheda Layout e configura le dimensioni e la posizione di conseguenza, come spiegato in precedenza.

    Le modifiche apportate qui influiscono su tutte le sessioni future (ad eccezione delle finestre CMD avviate da un collegamento le cui proprietà sono state personalizzate). Queste modifiche riguardano anche le sessioni future in applicazioni basate su MS-DOS in modalità carattere che non dispongono di un file .PIF e non memorizzano le proprie impostazioni. Le impostazioni globali vengono utilizzate quando si avvia cmd.exe direttamente o tramite il menu Win + X.

  3. Chiave di registro

    Le impostazioni predefinite globali sono archiviate nella seguente chiave di registro per utente. È possibile esportare la chiave in un file .reg e applicare le impostazioni ad altri sistemi.

     HKEY_CURRENT_USER \ Console 


    Ripristina le impostazioni del prompt dei comandi ai valori predefiniti

     Editor del Registro di sistema di Windows versione 5.00; Ripristina le impostazioni del prompt dei comandi sui valori predefiniti [HKEY_CURRENT_USER \ Console] "CtrlKeyShortcutsDisabled" = dword: 00000000 "CursorSize" = dword: 00000019 "EnableColorSelection" = dword: 00000000 "ExtendedEditKey" = dword "00000000" ExtendedEditKey "= dword" 00000000 " : 00000000 "FaceName" = "__ DefaultTTFont__" "FilterOnPaste" = dword: 00000001 "FontFamily" = dword: 00000000 "FontSize" = dword: 00100000 "FontWeight" = dword: 00000000 "ForceV2" = dword: 00000001 "FullScreen" = dword: 00000001 "Schermo intero" 00000000 "HistoryBufferSize" = dword: 00000032 "HistoryNoDup" = dword: 00000000 "InsertMode" = dword: 00000001 "LineSelection" = dword: 00000001 "LineWrap" = dword: 00000001 "LoadConIme" = dword: 00000000 = Dof 0000004y00 "PopupColors" = dword: 000000f5 "QuickEdit" = dword: 00000001 "ScreenBufferSize" = dword: 23290078 "ScreenColors" = dword: 00000007 "ScrollScale" = dword: 00000001 "TrimLeadingZeros" = dword: 00000000 "WindowAlpha" = WindowSize "= dword: 001e0078" WordDelimiters "= dword: 00000000" ColorTable00 "= dword: 00000 000 "ColorTable01" = parola: 00800000 "ColorTable02" = parola: 00008000 "ColorTable03" = parola: 00808000 "ColorTable04" = parola: 00000080 "ColorTable05" = parola: 00800080 "ColorTable06" = parola: 00008080 "ColorTable07" = parola 0: 00 "ColorTable08" = parola: 00808080 "ColorTable09" = parola: 00ff0000 "ColorTable10" = parola: 0000ff00 "ColorTable11" = parola: 00ffff00 "ColorTable12" = parola: 000000ff "ColorTable13" = parola: 00ff00ff "ColorTable14" = parola: 00 ColorTable15 "= dword: 00ffffff" CurrentPage "= -" WindowPosition "= - 

    Per ripristinare le impostazioni predefinite delle preferenze del prompt dei comandi, copiare i contenuti sopra riportati in Blocco note e salvare il file con estensione reset_cmd.reg, ad esempio reset_cmd.reg . Fare doppio clic sul file per applicare le impostazioni. Vengono ripristinati i colori predefiniti, la faccia del carattere, la famiglia di caratteri, la dimensione della finestra, la posizione (gestita dal sistema) e altre impostazioni. Come affermato in precedenza, si tratta di un'impostazione per utente.

    $config[ads_text6] not found

Articoli Correlati