Impossibile eseguire i programmi senza digitare l'estensione (.EXE) nel prompt dei comandi

Se non riesci ad avviare programmi senza dover digitare l'estensione ".exe" in una finestra del prompt dei comandi, devi correggere la variabile PATHEXT.

Ad esempio, Blocco note potrebbe avviarsi correttamente quando si digita Notepad.exe, ma non quando si digita Blocco note . Quest'ultimo potrebbe mostrare il seguente errore:

il "blocco note" non è riconosciuto come comando interno o esterno,

programma eseguibile o file batch.

Questo succede se manca .EXE nella variabile PATHEXT. Utilizzare questi passaggi per risolvere il problema

Reimposta variabile PATHEXT

Premere WinKey + R, digitare SystemPropertiesAdvanced.exe e premere INVIO

Fare clic su Variabili d'ambiente e fare doppio clic su PATHEXT

Impostare il valore PATHEXT come segue:

 .COM; .EXE; BAT; cmd; .VBS; .vbe; .JS; .JSE; .wsf; .WSH; MSC 

Suggerimento rapido n. 1

Per aggiungere ulteriori estensioni lì, come .PL, aggiungere un punto e virgola (separatore) e quindi l'estensione del file. Ad esempio:

 .COM; .EXE; BAT; cmd; .VBS; .vbe; .JS; .JSE; .wsf; .WSH; MSC; .PL 

Suggerimento rapido n. 2

Quando si esegue un comando o un programma senza menzionare l'estensione, il Prompt dei comandi utilizza il valore della variabile PATHEXT per determinare quali estensioni cercare e in quale ordine.

Se in una cartella sono presenti due file denominati "test.bat" e "test.vbs", l'esecuzione di "test" da una finestra del prompt dei comandi avvierà "test.bat", perché .BAT appare all'inizio della variabile PATHEXT. Spostando .VBS in primo piano (dopo .EXE), è possibile eseguire il prompt dei comandi per avviare "test.vbs" anziché "test.bat". Tuttavia è consigliabile utilizzare l'ordine predefinito a meno che non si disponga di alcuni requisiti speciali.

Articoli Correlati