Microsoft Edge: mostra sempre la barra degli indirizzi nelle nuove schede

Quando avvii Microsoft Edge, la pagina iniziale mostra "Dove andare dopo?" casella di ricerca in cui è possibile digitare un indirizzo Web o utilizzarlo per eseguire ricerche sul Web utilizzando il motore di ricerca predefinito di Edge. Questo vale anche per ogni nuova scheda aperta, sebbene sia possibile mostrare la barra degli indirizzi facendo clic sull'area grigia in cui dovrebbe apparire. Per fare in modo che Microsoft Edge mostri sempre la barra degli indirizzi nelle nuove schede nella parte superiore (anziché nella casella di ricerca "Dove andare dopo?"), Questo post illustra una modifica del registro.

Barra degli indirizzi mancante in Edge

I principali browser Web come Chrome e Firefox mostrano la barra degli indirizzi con lo stato attivo per impostazione predefinita su tutte le pagine, insieme a una casella di ricerca nell'area client del browser. Mentre in Edge, la barra degli indirizzi non viene visualizzata nella pagina Start e nelle pagine Nuova scheda a meno che non si faccia clic sullo spazio manualmente per abilitarlo.

Questo è scomodo (e una UX incoerente), almeno dal punto di vista di un utente desktop, perché quando si passa da una pagina esistente con un sito aperto in essa a una nuova scheda vuota, molto probabilmente si cercherà la barra degli indirizzi che non esiste già lì.

E nella nuova scheda, premendo Alt + D non si arriva da nessuna parte, né mostra la barra degli indirizzi. Questa scorciatoia da tastiera viene utilizzata da molti per impostare lo stato attivo sulla barra degli indirizzi, in vari browser e in Esplora file.

Mostra la barra degli indirizzi in alto per le nuove schede (e la pagina iniziale)

Molti di noi potrebbero essersi abituati alla "barra degli indirizzi" per eseguire ricerche sul web in tutti questi anni usando vari browser. Utilizzando la seguente modifica del registro, è sempre possibile mostrare la barra degli indirizzi anziché la casella Cerca quando si apre una nuova scheda e quando si avvia Microsoft Edge.

1. Avviare l'Editor del Registro di sistema (regedit.exe) e andare nel seguente percorso:

 HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Classes \ Impostazioni locali \ Software \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ AppContainer \ Storage \ microsoft.microsoftedge_8wekyb3d8bbwe \ MicrosoftEdge \ ServiceUI 

Correlati: Utilizzo di RegJump per saltare rapidamente a un percorso del registro

2. Creare i seguenti valori DWORD e impostare i dati su 1 per ciascun valore DWORD.

  • StartPageAddressBarPinned
  • NewTabPageAddressBarPinned

3. Chiudere l'editor del registro.

Questo è tutto. Ecco come apparirà Edge, da ora.

Quando viene visualizzata la barra degli indirizzi (da cui è possibile eseguire ricerche Web), viene visualizzato il messaggio "Dove andare?" la casella di ricerca scompare. Non puoi visualizzarli entrambi in quel momento - ha senso in quanto la barra degli indirizzi può essere utilizzata per effettuare ricerche sul Web, proprio come in ogni altro browser web.

$config[ads_text6] not found

Automatizza utilizzando i file di registro (.REG)

Scarica edge-show-address-bar.reg (zippato) per automatizzare le modifiche del registro sopra riportate. Il file zip include anche un file "annulla", nel caso in cui si desideri ripristinare le impostazioni predefinite.

Contenuto del file REG

Ecco i contenuti del file REG allegato se vuoi crearne uno tuo.

Windows Registry Editor Version 5.00 [HKEY_CURRENT_USER\Software\Classes\Local Settings\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\AppContainer\Storage\microsoft.microsoftedge_8wekyb3d8bbwe\MicrosoftEdge\ServiceUI] "StartPageAddressBarPinned"=dword:00000001 "NewTabPageAddressBarPinned"=dword:00000001 

Dopo aver applicato le impostazioni del registro, non è più necessario fare clic sullo slot vuoto della barra degli indirizzi per mostrare la barra degli indirizzi.

Questa modifica del registro funziona in Windows 10 versione 1607 e successive. La versione 1607 è nota come Anniversary Update, nome in codice "Redstone".

Puoi anche provare altre nuove funzionalità di Microsoft Edge, come Raggruppamento schede e riquadro di anteprima Tab in Redstone 2 o build Creators Update.

Immagino che queste nuove modifiche e funzionalità del registro ti avvicinino di un paio di passi a convincerti a rendere Edge il tuo browser preferito e predefinito. Ma non ci siamo ancora. Aspettiamo e vediamo quali altre sorprese offre Creators Update.

Articoli Correlati