Ripara Windows 10 usando DISM e SFC

Se i file di sistema nel tuo computer Windows 10 vengono danneggiati e il Controllo file di sistema ( SFC /scannow ) non è in grado di ripristinare i file di sistema critici, è a causa della corruzione dell'archivio componenti situato nella directory C: \ Windows \ WinSxS. Questa directory contiene i file necessari all'utilità SFC per ripristinare i file di sistema mancanti o danneggiati. L'archivio componenti memorizza tutti i file di sistema di Windows raggruppati per componenti e come collegamenti reali.

Questo post spiega come risolvere Windows 10 se alcuni file di sistema o l'archivio componenti sono danneggiati.

Esiste uno strumento console chiamato DISM che viene fornito con Windows 10 per impostazione predefinita. DISM viene utilizzato per correggere la corruzione dell'archivio componenti di Windows, in particolare in situazioni in cui il Controllo file di sistema non aiuta.

Lo strumento DISM scrive i seguenti file di registro che possono essere utilizzati per analizzare lo stato e gli errori dell'operazione:

  • C: \ Windows \ Logs \ CBS \ CBS.log
  • C: \ Windows \ Logs \ DISM \ DISM.log

Ripara Windows 10 usando DISM

Per correggere Windows 10 utilizzando DISM, attenersi alla seguente procedura:

1. Aprire un prompt dei comandi con privilegi elevati.

2. Digitare il comando seguente e premere INVIO:

 Dism / Online / Cleanup-Image / CheckHealth 

/CheckHealth viene utilizzato per verificare se l'immagine è stata contrassegnata come danneggiata da un processo non riuscito e se la corruzione può essere riparata. Si noti che questo comando non risolve nulla, segnala solo eventuali problemi.

In alternativa, è possibile utilizzare il comando /ScanHealth (di seguito) per verificare la presenza di corruzione nell'archivio componenti.

 Dism / Online / Cleanup-Image / ScanHealth 

Richiede una quantità di tempo notevolmente più estesa rispetto all'opzione CheckHealth, ma l'utilizzo di questa opzione potrebbe comportare un test approfondito e inoltre scrivere i risultati in un file di registro.

Per riparare l'archivio componenti, utilizzare il comando seguente:

 Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth 

Il comando sopra analizza la corruzione dell'archivio componenti ed esegue automaticamente le operazioni di riparazione, scrivendo i risultati operativi in ​​un file di registro. Il completamento di questo processo richiede molto tempo.

Inoltre, è possibile menzionare il file WIM che può essere utilizzato per ripristinare i file di sistema danneggiati. Usa questa sintassi:

 Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth / Source: wim: percorso completo del file install.wim: 

Sostituisci il segnaposto nel comando sopra con il numero di indice effettivo per l'Edizione ("Home", "Pro" ecc.) Contenuto nel file WIM.

Per esempio:

 Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth /Source:wim:D:\Sources\install.wim:1 

Puoi elencare le edizioni disponibili e i loro indici con il seguente comando:

 dism / get-wiminfo /wimfile:F:\sources\install.wim 

(Sostituisci la parte F: \ sources \ con il percorso effettivo del tuo file WIM.)

Esecuzione del comando DISM su install.wim o install.esd

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Trova la versione di Windows, la build e l'edizione da ISO o DVD

Seguire il Controllo file di sistema per ripristinare i file di sistema critici, utilizzando il comando seguente da un prompt dei comandi con privilegi elevati:

 sfc / scannow 

Per ulteriori informazioni, consultare gli articoli Microsoft Utilizzare lo strumento Controllo file di sistema per riparare i file di sistema mancanti o danneggiati e Come analizzare le voci del file di registro generate dal programma Controllo risorse di Microsoft Windows (SFC.exe)

Spero che aiuti a riparare l'archivio componenti e ripristinare i file di sistema di Windows.

Articoli Correlati