Risultati della ricerca vuoti (nessun risultato) nella pagina delle impostazioni di Windows 10

Se la ricerca nella pagina Impostazioni di Windows 10 è estremamente lenta o restituisce il messaggio "Nessun risultato", questo articolo presenta la soluzione al problema.

Problema correlato: la casella di ricerca iniziale è vuota

La finestra di ricerca di Start viene visualizzata vuota, come nella schermata seguente?

Soluzione

La disabilitazione della ricerca Bing per la casella Start / Cerca elude il problema.

  • Apri Regedit.exe e passa alla seguente chiave:
     HKEY_CURRENT_USER \ SOFTWARE \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Search 
  • Crea un nuovo valore DWORD (32 bit) e BingSearchEnabled
  • Lascia i dati del valore di BingSearchEnabled su 0.
  • Sotto il valore di registro BingSearchEnabled, fai doppio clic sul valore CortanaConsent e imposta i suoi dati su 0.
  • Se il valore CortanaConsent non esiste, crearlo manualmente di tipo DWORD (32 bit).
  • Chiudi l'editor del registro.
  • Disconnettersi e riconnettersi per rendere effettiva la modifica.

Nota: dopo che Microsoft ha risolto il problema alla fine, è possibile eliminare il valore del Registro di sistema BingSearchEnabled, quindi impostare CortanaConsent su 1

[Correggi] Risultati della ricerca che non mostrano risultati nelle impostazioni di Windows 10

Passaggio 1: verificare se il servizio di ricerca di Windows è in esecuzione

  1. Premere WinKey + R, digitare services.msc e premere INVIO
  2. Fare doppio clic Windows Search e impostare il tipo di avvio su Automatico
  3. Avviare manualmente il servizio facendo clic su Avvia nella finestra dei servizi.

Passaggio 2: correggere il percorso della cartella Indice impostazioni nel registro

  1. Avviare l'editor del registro (regedit.exe)
  2. Vai alla seguente posizione:
     HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Search \ Microsoft.Windows.Cortana_cw5n1h2txyewy \ SettingsConstraintIndex 
  3. Ispeziona i percorsi delle cartelle assegnati ai valori LatestConstraintIndexFolder & CurrentConstraintIndexCabPath
  4. Assicurarsi che i percorsi delle cartelle siano validi e scegliere le cartelle giuste. Ad esempio, ecco i dati del valore LatestConstraintIndexFolder sul mio computer.
     C: \ Users \ Ramesh \ AppData \ Local \ Packages \ Microsoft.Windows.Cortana_cw5n1h2txyewy \ LocalState \ ConstraintIndex \ Settings_ {4c7bd290-5fc7-4162-ab1c-b65a5531952e} 

    La cartella sopra ha i seguenti file relativi all'indice di ricerca Impostazioni:

     0.0.filtertrie.intermediate.txt 0.1.filtertrie.intermediate.txt 0.2.filtertrie.intermediate.txt Settings.ft Settings.index 

    In alcuni sistemi, il percorso del profilo o il nome della cartella Settings_ potrebbero non essere corretti. Ad esempio, potrebbe essere erroneamente indirizzato a un'altra cartella del profilo utente che non esiste sul sistema. In alternativa, potresti aver rinominato manualmente il nome della cartella home del profilo utente e non aver aggiornato i percorsi del registro.

  5. La correzione dei dati di valore per LatestConstraintIndexFolder e CurrentConstraintIndexCabPath risolve i problemi di ricerca nell'app Impostazioni.

  6. Allo stesso modo, potresti voler correggere i percorsi CurrentConstraintIndexCabPath e LatestConstraintIndexFolder nella seguente chiave di registro:
     HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Search \ Microsoft.Windows.Cortana_cw5n1h2txyewy \ AppsConstraintIndex 
  7. Chiudi l'editor del registro.

Abilita l'indicizzazione del contenuto per la cartella "Immersivecontrolpanel"

Nota: questo passaggio non è necessario se si esegue Windows 10 v1903 o versione successiva. Le ultime versioni di Windows 10 non usano questa cartella.

$config[ads_text6] not found
  1. Apri la seguente cartella in Esplora file:
     C: \ Users \% username% \ AppData \ Local \ Packages \ windows.immersivecontrolpanel_cw5n1h2txyewy 

    La cartella sopra contiene i file XML utilizzati dalla pagina Impostazioni moderna. Se mancano questi file XML o il loro contenuto non è indicizzato, la ricerca nella pagina Impostazioni (WinKey + i) non restituisce risultati. Quindi, indicizziamo questa cartella e le sue sottocartelle e file.

  2. Fare clic con il tasto destro su LocalState e fare clic su Proprietà. Fai clic su Avanzate.
  3. Nella finestra di dialogo Attributi avanzati, abilita l'opzione Consenti ai file in questa cartella di indicizzare i contenuti oltre alle proprietà dei file

  4. Fare clic su OK e applicare le modifiche a tutte le sottodirectory selezionando l'opzione Applica modifiche a questa cartella, sottocartelle e file quando richiesto ( se la casella di controllo è già abilitata, deselezionare l'opzione e fare clic su OK. Quindi abilitarlo nuovamente e fare clic su OK. )
  5. Attendere qualche istante che l'indice di ricerca esegua la ricerca per indicizzazione dei file nelle sottocartelle. (Se il problema persiste, apri Opzioni di indicizzazione nel Pannello di controllo, fai clic sulla scheda Avanzate e ricostruisci l'indice di ricerca.)

    Come nota a margine, per accedere a "Account", è sufficiente fare clic su Account nella pagina principale delle Impostazioni. Gli screenshot sono a scopo illustrativo.

Questo è tutto! Spero che questo risolva l'opzione di ricerca nella pagina Impostazioni di Windows 10.

Articoli Correlati

  • Correzione: menu Start Ricerca Cortana che non trova app e schermata bianca
  • Il menu Start di Windows 10 non funziona o causa "Errore critico"

Articoli Correlati